Motivazioni premio 2017 a Letizia Battaglia e Margherita Rimi

PREMIO DILLO IN SINTESI 2017


MARGHERITA RIMI


Margherita Rimi, poetessa e neuropsichiatra infantile, ha saputo sintetizzare in modo originale poesia e scienza, svolgendo la sua attività in prima linea, nella sua Sicilia, sempre in favore dell'infanzia violata.


Il suo impegno quotidiano per una «civiltà dei bambini» è tanto importante in quanto la sua poesia, ricca di immagini e invenzioni espressive, riesce ad alimentare e salvaguardare l'essenza più profonda dell'infanzia, in un mondo che non sempre l'accoglie con l'amore necessario.


*** *** ***


LETIZIA BATTAGLIA


Letizia Battaglia, grande artista siciliana, famosa a livello mondiale, ha tratto la sua principale ispirazione da Palermo e dalla sua terra che ha trasformato in un luogo dell'anima.


I suoi scatti immortalano e sintetizzano l'umanità per intero. Con le sue fotografie testimonia la mafia, coglie situazioni, luoghi, persone, gli sguardi dei più deboli e dei più piccoli.


Sa restituirci tutta la straordinaria poesia dell'infanzia, rappresentando i bimbi di Palermo senza artefatti, cogliendone l'identità, la bellezza e l'essenza di autentica umanità.




Tutti gli eventi sono a ingresso libero e gratuito.

Per assistere alla consegna del premio a Franca Leosini è necessario prenotare scrivendo a info@dilloinsintesi.it

LE MOSTRE DEL FESTIVAL


  • “I Muri in Giallo” - Arte e sintesi nei manifesti dei film. I poster originali dei film di Hitchcock, di Alessandro Orsucci.
  • “Geometrie di luce” - Le fotografie di Luigi Casentini
  • “Le Sintesi Illuminanti” di Martinelli Luce. Installazione di Mauro Lovi
  • “Gli Spartiti grafici delle composizioni musicali di “The Wagons”